Aziende Vinicole Puglia
Cantine, vini, enoturismo e vitigni

Una lunga lingua di terra si distende sul mare fino a lambire il tacco d’Italia. La Puglia, nota per il suo splendido clima e per la produzione di olio extravergine d’oliva, in pochi anni si è riservata l’attenzione per la produzione di un altro prodotto eccellente di degustazione: il vino.

Dal Gargano al Salento i vitigni segnano un percorso ideale ricco di un patrimonio enogastronomico divenuto meta per tutti coloro che lo hanno già apprezzato attraverso il turismo tradizionale e che ora si sono resi conto che la Puglia ha fatto un balzo in avanti per la qualità del suo vino, merito della tradizione, della posizione prospiciente al mare e del clima.

Conosciamo questo territorio attraverso le sue celebri Strade dei Vini.

Scopri territorio e Vini Vai alle Cantine

Enoturismo in Puglia

Da un paio di decenni, sulla scorta di altri territori divenuti celebri per il turismo legato alle visite nei vitigni, anche la Puglia si è organizzata per lo più in consorzi, per garantire lo sviluppo dell’enoturismo.

Non solo vacanze al mare ma anche itinerari del vino che da nord a sud sono ricchi di elementi naturali sensazionali che ben si accostano alle necessità di chi vuole unire una visita di interesse al piacere di assaporare la cultura e la tradizione del vino nelle cantine della Puglia.

L’enoturismo in Puglia si caratterizza per la diversità naturale dei territori e dell’interpretazione che ne hanno fatto gli abitanti attraverso l’architettura, arrivando ad inserire nei vini pugliesi delle caratteristiche tipicizzate e per questo motivo, uniche.

La visita e degustazione vini della Puglia è per lo più organizzata e si divide tra l’immersione sensoriale che si avverte passeggiando tra i vitigni pugliesi e le degustazioni attentamente accompagnate da esperti che accostano per l’occasione pietanze espressione della cultura popolare locale.

L’enoturismo in Puglia è in netta crescita per merito delle tante manifestazioni che specie in primavera si ripetono lungo tutta la regione. Il 5% dell’intero comparto dell’enoturismo italiano è legato alle visite guidate nelle aziende vinicole pugliesi, un dato che ad inizi anni 2000 non esisteva nemmeno, per cui si pensa possa continuare la sua crescita.

[Torna all’indice]

Il territorio vinicolo della Puglia

La viticoltura in Puglia avviene in un territorio che per metà è collinare, per il resto è pianeggiante. Il vino pugliese per anni è stato considerato un vino da taglio, per dare struttura a grandi vini prodotti nel nord. Si è capito che il territorio pugliese è in grado di produrre qualità al punto da divenire oggi una delle regioni emergenti in fatto di grandi vini. Il Primitivo, il Negroamaro ed Uva di Troia sono tra quelle etichette che si sono maggiormente guadagnate l’attenzione internazionale.

Si passa dal Gargano, che è sostanzialmente un promontorio di formazione calcarea e rocce eruttive ricoperto da tratti di macchia mediterranea, a zone pianeggianti nel Tavoliere e nel Salento che assorbono la gran parte della produzione vinicola regionale.

Nel 2015 sono stati prodotti 8 milioni gli ettolitri di vino in 95.000 ettari (dato che però risale al 2010). Lo sviluppo dei vitigni autoctoni sta divenendo preponderante a fronte di una domanda sempre più robusta.

[Torna all’indice]

La viticoltura in Puglia

Il territorio rurale pugliese negli ultimi anni ha subito un’accelerazione del processo di valorizzazione, merito soprattutto degli itinerari turistici che passano sotto il nome di Strade del Vino.

Vediamo quindi questi percorsi che si dipanano dal nord al sud della Puglia:

  • Strada dei vini della Murgia Carsica – corrisponde al barese nel quale troviamo i vini DOC come il Gioia del Colle e il Gravina. Questa parte della Puglia colpisce per il fenomeno del carsismo grazie al quale la costa è disseminata di grotte e scarpate meta del turismo.
  • Strada dei Vini di Locorotondo e di Martina Franca – Alberobello, Locorotondo, Martina Franca, Ostuni, Fasano ecc.. un territorio spettacolare per le distese di colori e per le costruzioni uniche al mondo come i celebri Trulli.
  • Strada dei vini DOC della Daunia – Dal Gargano alla sua costa in una varietà di produzioni caratterizzate per il profumo che emanano.
  • Strada del vino di Castel del Monte – Quest’ultimo domina due percorsi suggestivi che hanno come punto partenza Bitonto e Trani.
  • Strada degli Antichi vini Rossi – Da Barletta a Foggia il percorso si snoda tra località storiche di produzione e siti archeologici che testimoniano la vocazione territoriale millenaria.
  • Strada del vino Primitivo – di Manduria e Lizzano che abbraccia il tarantino e arriva alle porte del brindisino.
  • Strada dei vino l’Appia – Celebre è il Negroamaro, il Primitivo e la Malvasia Nera.
  • Strada del vino Vigna del Sole – il tavoliere Salentino (Piana Messapica) ricco di vini DOC che vedremo più avanti.
  • Strada del vino del Salento – che comprende un vasto territorio ove la cultura greco bizantina ancora si avverte nelle tradizioni.

[Torna all’indice]

Vini Pugliesi

Il Negroamaro (che si trova anche scritto Negramaro), il Primitivo e il Nero di Troia provengono da vitigni autoctoni. Il Negroamaro proviene dal Salento. Dalla stessa zona proviene anche il Salice Salentino DOC.

Il Primitivo di Manduria DOC proviene sempre dal sud della Puglia, nella bassa Murgia (province di Bari, Brindisi e Taranto).

Nell’alta Murgia si produce il Castel del Monte DOC che comprende produzioni di uve Bombino Bianco, Aglianico e Nero di Troia.

Nel Foggiano c’è il Nero di Troia, palesemente legato alla leggenda della guerra di Troia.

Cacc’e Mmitte è un vino rosso molto particolare che si produce nell’area di Lucera.

Per finire il San Severo che può essere Rosso o Rosé, proviene dalle pendici del Gargano.

[Torna all’indice]

Vitigni Pugliesi

Il vino si produce ovunque in questa regione e può essere rosso, rosato o bianco, partiamo dai vitigni per lo più autoctoni per la produzione dei vini bianchi:

  • Bombino Bianco
  • Malvasia Bianca
  • Verdeca
  • Fiano
  • Bianco d’Alessano
  • Pampanuto
  • Moscato Bianco

Le uve rosse sono:

  • Negro Amaro
  • Primitivo
  • Uva di Troia
  • Malvasia Nera
  • Moltepulciano
  • Sangiovese
  • Bombino Nero
  • Ottavianello
  • Sasumaniello
  • Aleatico
  • Aglianico

Le uve internazionali:

  • Cabernet Sauvignon
  • Merlot

[Torna all’indice]

Le Denominazioni di Origine (DOC, DOCG)

Vediamo le etichette più rinomate seguendo un percorso per zone da nord a sud:

  • San Severo (DOC) e Cerignola (DOC)
  • Castel del Monte (DOCG) – Bombino Nero (DOCG) – Castel del Monte Nero di Troia Riserva (DOCG) - Castel del Monte Rosso Riserva (DOCG)
  • Gravina (DOC) - Martinafranca (DOC) – (Locorotondo DOC)
  • Primitivo di Manduria DOC

[Torna all’indice]

Aziende Vinicole Puglia

Vi presentiamo le migliori aziende vinicole che aprono le porte per visite in cantina e per degistazione vini.

Eurowebnet
di Morghese Pietro
P.iva 0123456734334

Via Cariddi, 9/G
91016 Erice (TP)

Contatti
Tel. 349.8616325
info@eurowebnet.it

filtri



Siamo Spiacenti questa sezione è al momento in fase di realizzazione

Mappa
Preferiti